matematica: equazione di primo grado

Una equazione algebrica contenente una incognita è una uguaglianza tra due espressioni algebriche, che soddisfa la relazione.

Il grado di una equazione è il grado massimo con cui compare l’ incognita.

L’ equazione di primo grado l’ incognita x ha come esponente 1

I valori che soddisfano l’ equazione sono detti radici o soluzioni

1) Si può trasportare un termine da un membro all’ altro, cambiandolo di segno.

Ad esempio:

x – 2 = 3         x= +2 + 3

2) Si possono cambiare di segno ambo i membri

2) Possiamo moltiplicare ambo i membri per uno stesso numero diverso da zero

3) Possiamo dividere ambo i membri per uno stesso numero

Per risolvere una equazione

Al primo membro mettiamo  tutti termini con l’ incognita, al secondo membro mettiamo tutti i termini noti,  ricorda se trasporti un temine da un membro all’ altro devi cambiare di segno.

Se compaiono più termini con la x , questi vanno ridotti a un solo termine facendo le apposite operazioni.

Se una equazione compaiono  dei denominatori, possiamo toglierli moltiplicando ambo i membri per il minimo comune multiplo dei denominatori.

Esempio:

4x + 3 = 3x + 6 + 5

4x – 3x = -3 +6 +5

1x = 8

X = 8 : 1 = 8   ( radice o soluzione )

Se noi facciamo la prova mettendo al posto della x l’ otto, notiamo che soddisfa la relazione dell’ equazione data.

4 * 8 + 3 = 3 * 8 + 6 + 5

32 +3 = 24 + 6 + 5

35 = 35

Autore dell'articolo: rino