• All’ inizio di un tema, all’ inizio di un riassunto, ecc,
  • Dopo il punto ( . )
  • Dopo i due punti ( : ) , quando si riportano le parole esatte di un discorso diretto
  • Dopo il punto interrogativo ( ? )
  • Dopo il punto esclamativo  ( ! )
  • I nomi propri di persona, città,  ditte, istituzioni, ecc,
  • Le cariche che hanno alcune persone: Sindaco, Re, Papa. ecc.,
  • I nomi che indicano solennità religiose o civili di epoche storiche:
    Natale, Pasqua, Novecento, ecc.,  

 

  1. I nomi degli astri: Giove, Marte, Venere, ecc.,

 


ARTICOLO DETERMINATIVO: il, lo, la, i, gli, le.

 il Articolo determinativo maschile singolare si usa
davanti ai vocaboli maschili singolari che cominciano per consonante che non sia S impura, gn, ps, x, z.
 lo Articolo determinativo maschile singolare si usa davanti ai vocaboli maschili singolari che cominciano per S impura, z, gn, ps, x
 la Articolo determinativo femminile singolare si usa davanti a tutti vocaboli femminili singolare.
 i Articolo determinativo maschile plurale si usa davanti ai vocaboli maschili plurali che cominciano per consonante che non sia S impura, gn, ps, x, z.
 gli Articolo determinativo maschile plurale si usa davanti ai vocaboli maschili  plurali che cominciano per S impura, z, gn, ps, x
 le Articolo determinativo femminile plurale si usa davanti a tutti vocaboli femminili plurali


ARTICOLO INDETERMINATIVO: un, uno, una

 un Articolo indeterminativo maschile singolare si usa davanti ai vocaboli maschili singolari che cominciano per consonante e vocale, che non sia
S impura, gn, ps, x, z.
 uno Articolo indeterminativo maschile singolare si usa davanti ai vocaboli maschili singolari che cominciano per S impura, z, gn, ps, x
 una Articolo indeterminativo femminile singolare si usa davanti a tutti vocaboli femminili singolare.