Italiano: LE FORME DEL VERBO: ATTIVO E PASSIVO

Un verbo può essere attivo o passivo a seconda della relazione che stabilisce con il soggetto.

Un verbo è alla forma attiva quando il soggetto della frase compie l’azione.

Esempio: Io mangio il gelato

Mentre è alla forma passiva quando il soggetto subisce l’azione.

Esempio: Il gelato è mangiato da me

La voce passiva è caratterizzata dall’ausiliare essere seguito dal participio passato del verbo.

Non tutti i verbi al passivo hanno un significato passivo.

Il significato di una frase alla forma attiva è uguale a quello della frase corrispondente alla forma passiva.

Solo i verbi transitivi possono avere la forma passiva (no gli intransitivi) Infatti possono trasformarsi in passivi solo i verbi transitivi con il complemento oggetto espresso perché  è proprio questo che nella forma passiva diventa soggetto.

Il soggetto della frase attiva invece diventa un complemento nella frase passiva, d’agente o  di causa efficiente,  ma si può avere la forma passiva anche senza il complemento.

Autore dell'articolo: rino