Verbo cadere

Verbo cadere irregolare
della sec
onda coniugazione (ere)
E’  irregolare perchè non segue completamente lo schema della seconda
coniugazione cioè presenta  irregolarità nella desinenza o nella radice

Modo indicativo

Presente
io cado
tu cadi
egli cade
noi cadiamo
voi cadete
essi cadono
Passato prossimo
io sono caduto
tu sei caduto
egli è caduto
noi siamo caduti
voi siete caduti
essi sono caduti
Imperfetto
io cadevo
tu cadevi
egli cadeva
noi cadevamo
voi cadevate
essi cadevano
Trapassato prossimo
io ero caduto
tu eri caduto
egli era caduto
noi eravamo caduti
voi eravate caduti
essi erano caduti
Passato remoto
io caddi
tu cadesti
egli cadde
noi cademmo
voi cadeste
essi caddero
Trapassato remoto
io fui caduto
tu fosti caduto
egli fu caduto
noi fummo caduti
voi foste caduti
essi furono caduti
Futuro semplice
io cadrò
tu cadrai
egli cadrà
noi cadremo
voi cadrete
essi cadranno
Futuro anteriore
io sarò caduto
tu sarai caduto
egli sarà caduto
noi saremo caduti
voi sarete caduti
essi saranno caduti

Modo congiuntivo

Presente
che io cada
che tu cada
che egli cada
che noi cadiamo
che voi cadiate
che essi cadano
Passato
che io sia caduto
che tu sia caduto
che egli sia caduto
che noi siamo caduti
che voi siate caduti
che essi siano caduti
Imperfetto
che io cadessi
che tu cadessi
che egli cadesse
che noi cadessimo
che voi cadeste
che essi cadessero
Trapassato
che io fossi caduto
che tu fossi caduto
che egli fosse caduto
che noi fossimo caduti
che voi foste caduti
che essi fossero caduti

MODO CONDIZIONALE

Presente
io cadrei
tu cadresti
egli cadrebbe
noi cadremmo
voi cadreste
essi cadrebbero
Passato
io sarei caduto
tu saresti caduto
egli sarebbe caduto
noi saremmo caduti
voi sareste caduti
essi sarebbero caduti

MODO IMPERATIVO

Presente
cadi tu
cada egli
cadiamo noi
cadete voi
cadano essi
Futuro
cadrai tu
cadrà egli
cadremo noi
cadrete voi
cadranno essi

MODO INFINITO

Presente
cadere
Passato
essere caduto

MODO PARTICIPIO

Presente
cadente
Passato
caduto

MODO GERUNDIO

Presente
cadendo
Passato
essendo caduto

 

Autore dell'articolo: rino