Salute: vietato fumare

Ogni anno molte persone muoiono per le conseguenze del tabacco.

Ecco alcune patologie associate al fumo:
Cardiovascolari, tumorali, e polmonari di vario genere, per non parlare del fumo
passivo che aumenta fino al 35% il rischio di tumore ai polmoni.

– La nicotina.-, la sostanza principale contenuta nel tabacco, dà dipendenza, provoca
un aumento della frequenza cardiaca e causa difficoltà circolatorie.

– Monossido di Carbonio.-, è la responsabile del sangue meno ossigenato,
ingiallimento della pelle, invecchiamento precoce, riduzione della capacità respiratorie.

– Catrame.– , trasforma le cellule normali in cancerogene.

– varie altre sostanze irritanti: provocano un accumulo di muco nei bronchi, quindi
bronchite cronica è molti casi anche enfisema.

Un consiglio non fumare mai per la tua salute e quella dei tuoi cari, se non puoi fare
a meno ecco alcune regole da eseguire:

– Vietato in gravidanza ( per non nuocere alla salute del bambino )

– Vietato in presenza di soggetti deboli ( bambini, donne in gravidanza, malati.)

– Vietato se altri dipendono da te ( allievi, pazienti, subordinati ecc)

Vietato in famiglia soprattutto alla presenza dei figli e a tavola, perchè spingete
i figli a iniziare precocemente.

– Vietato in ambienti chiusi perchè ti intossicherai di più

– Non fumare al mattino appena alzati per dare all` organismo il tempo di riprendersi

– Non fumare dopo uno sforzo quando i polmoni sono in debito di ossigeno

– Non fumare durante i pasti per non alterare la metabolizzazione degli
alimenti è per cancellare il gusto del cibo

COME TOGLIERE IL VIZIO :

– Una graffetta da applicare all` orecchio per un mese

– Cerotti, gomme da masticare, spray nasali

– Agopuntura

– Terapie di gruppo

Bisogna mettere in conto una ricaduta è non scoraggiarsi.
Dopo due o tre tentativi, se c` è la voglia di smettere, ci si riesce .

Astinenza da fumo: irascibilità, nervosismo, fame nevosa aumento di peso.

Autore dell'articolo: rino