Salute: punture di zecche

MALATTIA di LYNE
Questa malattia viene trasmessa all` uomo dalla puntura di zecche infette.
Questa malattia ha un periodo di incubazione da 4 ai 30 giorni, essa è caraterrizzata da tre fasi:
1) Un arrossamento accanto alla zona della puntura
2) Una seconda fase che può durare da 1 a 4 mesi ed è caratterizzata da debolezza, febbre, malessere generale, stanchezza, dolori muscolari e articolari.
3) terza fase, disturbi cardiaci, disturbi del sistema nervoso centrale e periferico e dell` apparato  osteoarticolare
DIAGNOSI: La diagnosi si base si rilievi clinici e sui dati di laboratorio
TERAPIA: La terapia antibiotica è generalmente efficace, la scelta dell` antibiotico dipende da molti fattori tra cui l`età del paziente, lo stadio della malattia e la sintomatologia

COSA FARE SE SI E` PUNTI DALLA ZECCA?
1) Rimuovere immediatamente la zecca ( e rivolgersi subito al piu` vicino pronto soccorso o al proprio medico, attenzione piu` resta attaccata alla pelle, maggiori sono le possibilità che sia trasmessa l` infezione.) in modo corretto, senza strapparla o toccare con le mani, prima di averla  stordita con alcool, dopo alcuni minuti la zecca dovrebbe aver mollato la presa, possiamo  estrarla con una pinzetta tenuta il piu` possibile vicino alla pelle ed esercitando una torsione in senso antiorario, senza strapparla. 
2) Andare al piu` vicino pronto soccorso, o al proprio medico. 
3) Verificare se nei 40 giorni successivi al morso compare un arrossamento cutaneo.
4) Se c` è arrossamento consultare il medico e seguire la terapia antibiotica
5) Se non c` è arrossamento fare gli esami del sangue per la ricerca degli anticorpi antiborrelia, se l` esito è positivo seguire la terapia antibiotica


Autore dell'articolo: rino