Salute: Rosolia

La rosolia, quando la contrai in età infantile, non è nociva, la guarigione di solito avviene dai tre ai sei giorni, e procura l` immunità permanente. Quindi, è una malattia banale, che raramente può dar luogo a complicazioni.
Invece se la contrai in gravidanza, può comportare il rischio di gravi menomazioni per il  bambino che dovrà nascere, infatti il 18 % dei casi si ha la morte del feto.
Si possono verificare poi gravi malformazioni a carico dell` occhio ( lesioni dell` iride, affezioni della retina ), a carico dell` orecchio ( sordità ).
Il cuore può risultare affetto da vizi congeniti, e c`è il caso che si presentino malattie delle ossa, ingrandimento della milza e del fegato, anomalie dentarie e ritardo mentale

Allora cosa fare?

1) Prima di pensare di avere un figlio fare un esame di sangue degli anticorpi antirosolia  per vedere se si abbia avuto o no la malattia, se il risultato dell` esame risulta non essere immunizzata è il caso di vaccinarsi prima di intraprendere una gravidanza però prima dovrete aspettare le mestruazioni, cioè la certezza di non essere in gravidanza, cosa che  proibirebbe assolutamente la vaccinazione.
Il vaccino non dà alcun fastidio e per 8 mesi dovete assolutamente evitare di rimanere  incinte.

Autore dell'articolo: rino